Avril Lavigne,  Foto,  Interviste,  Media,  Notizie Principali,  Riviste e Articoli di giornale,  Video

Intervista per Allure Magazine

Avril Lavigne ha posato per un nuovo photoshoot per la rivista “Allure”, che pubblicherà gli scatti nel prossimo numero di Gennaio 2014. Potete vedere i magnifici scatti qui.
In occasione del photoshoot sono stati girati i video qui in basso, pubblicato sul sito della rivista.

 

Di seguito la traduzione della breve intervista rilasciata da Avril ad “Allure”:
“Su una nota più leggera” – Avril Lavigne, la cantante skater, si disfa della sua immagine da maschiaccio e si trasforma.
Dimentichiamo per un secondo che non abbia venduto 35 milioni di album e che il video della sua “Girlfriend” non sia stato visto oltre 200 milioni di volte su Youtube. E che quando uscì il suo primo album lei non era ancora in grado di votare per la presidenza (cosa che non avrebbe comunque potuto fare dal momento che è canadese). E anche che si è sposata, ha divorziato e si sposata di nuovo. E soprattutto che ha solo 30 anni.
A parte queste cose, c’è un elemento ancora più visibile che caratterizza Avril Lavigne: la matita nera.
Se chiudete gli occhi e provate a immaginarla, vi apparirà con quel paio di occhi blu-verdi pesantemente incorniciati dalla matita nera. La donna che ha iniziato la sua carriera come un antidoto allo stile banale delle pop star anni 2000, è famosa per il suo lato oscuro.
Quando si è sposata lo scorso anno (N.B. questa intervista sarà pubblicata a Gennaio 2014) il suo vestito da sposa, il velo e il bouquet erano neri, tutti neri. Ed è questo il lato di lei che è entrato nella testa dei fan e sottolineato, letteralmente (con la matita nera): “Metto la matita nera – MAC Smolder – praticamente ogni giorno” dice la Lavigne, che di solito si trucca e si pettina da sola: “Lo faccio quando sono a casa”.
Ma cosa accade quando prendi una donna che è stata una rockstar negli ultimi 10 anni e le dai un look più soft? Anche se è aperta a sperimentare moda e trucco, non è così tanto aperta a farlo: “Non sono una modella, sono una musicista, quindi ho un’immagine che mi rappresenta davvero” dice. “Mi piace l’idea di sperimentare nuove cose e di provare, ma solo se poi sono in grado di tornare a ciò che mi fa sentire a mio agio”.
Per il photoshoot con Allure, Avril ha provato una nuova immagine: un look anni ’60 con capelli lisci e una frangia sugli occhi che l’avvicina ad una dea rock (notare il make up sbavato). Accoglie entrambi i look positivamente. “E’ importante portare il proprio look al livello successivo”dice ” e ho portato questo look sfumato che mi ha reso felice”.Come si è evoluto il tuo stile?
“Quando ero una teenager, avevo lunghi capelli liscissimi, occhi neri, Dickies e t-shirt vintage. Per mio secondo album ho cominciato ad indossare pantaloni bondage, a fare shopping in negozi gothic, e ad avere ciocche nere tra i capelli. Per me quello era crescere. Per il mio album, “The Best Damn Thing” ho messo ciocche rosa tra i miei capelli e ad indossare tacchi e vestitini.”Come lo descriveresti oggi?
“Ora come ora indosso molto giacche di pelle nera. Ho un look da rocker più sofisticata rispetto al maschiaccio dei primi anni”.
Qual è stato il richio di bellezza più grande che hai mai corso?
“Ho sempre voluto rasare un lato della mia testa ma ci ho messo 4 anni a trovare il coraggio per farlo. Una notte ero fuori a Parigi con Marilyn Manson e gli ho detto”rasiamo un lato della mia testa!”. Lui lo ha fatto e quindi c’ero riuscita alla fine. E’ stato facile. Pensavo che far ricrescere i capelli sarebbe stato molto più complicato di quanto non lo sia stato davvero. Li ho fatti ricrescere perchè dovevo sposarmi.”Come ti senti quando i fan ti copiano?
“E’ bellissimo! E’ sempre bellissimo quando ho un nuovo look per un nuovo album e questo piace ai fan che cominciano a venire ai concerti vestiti come me”.
Quando pubblichi un nuovo album come scegli un nuovo look?
“Quando arriva il momento di realizzare il booklet per il nuovo album penso a quali colori voglio, faccio il photoshoot e poi il resto viene da sè. Per questo nuovo album c’è molto nero, pelle e birchie. E c’è molto makeup nero. Sulla cover ho i capelli raccolti. Mi divertirò con quel dettaglio!”.Cosa ti fa sentire bella?
Adoro avere i capelli lunghi. Li porto sciolti nella maggiorparte dei casi, proprio perchè ho un’immagine da maschiaccio. Sono una persona timida, quindi i miei capelli sono probabilmente qualcosa che mi fa sentire sicura. Non ne sono sicura, ma ho sempre adorato i capelli lunghi”.Traduzione a cura di Avril Bandaids Italia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *