• Avril Lavigne annuncia la separazione dal marito Chad Kroeger


    Avril Lavigne
    annuncia tramite Instagram la sua separazione dall’attuale marito Chad Kroeger, frontman della band Nickelback.
    I due si erano sposati nel Luglio 2013 a Cannes e convivevano ormai da due anni nella loro dimora vicino a Toronto, in Canada. Nel corso della loro relazione, si era vociferata già in passato aria di divorzio che era poi stata smentita dalla coppia.
    È con queste parole che Avril comunica pubblicamente la sua separazione dal marito:“A malincuore io e Chad annunciamo oggi la nostra separazione. Non solo attraverso il matrimonio, ma anche la musica, abbiamo creato molti momenti indimenticabili. Siamo ancora, e sempre saremo, migliori amici, e avremo sempre profondo interesse l’uno dell’altro. A tutte le nostre famiglie, amici e fans, un grazie sincero per il vostro supporto.”

    Per Avril Lavigne si tratta della seconda separazione; il primo matrimonio avuto con il cantante Deryck Whibley della band Sum 41, si è concluso dopo 3 anni.

  • Intervista per ABC Radio News

    Avril Lavigne ha rilasciato un’intervista esclusiva a ABC Radio News, raccontando quali saranno i suoi progetti per le festività natalizie. Di seguito vi proponiamo la traduzione dell’articolo, a cura di Avril Bandaids Italia:

    Perché Avril Lavigne non si aspetta un regalo di Natale dal maritino Chad Kroeger

    M_AvrilLavigneandChadKroegerBBMA2013

    Il primo Natale di una coppia in qualità di marito e moglie è sempre una grande scommessa: dopo tutto, tutti i regali devono riflettere il fatto che non siano più fidanzati. Ma Avril Lavigne dice che non si aspetta nulla dal suo nuovo marito, Chad Kroeger dei Nickelback… perché ha già speso abbastanza in un precedente regalo.
    “Ho già ricevuto un regalo davvero fantastico da lui, il mio anello di fidanzamento” racconta lei ad ABC Radio News. “Quindi sono tipo ‘Hey, non devi regalarmi mai più niente!'”.
    L’anello in questione è un cosa enorme: un diamante di 10 carati a forma di pera contornato da altri diamanti di 4 carati, completo in platino. Il costo stimato del gioiello varia da 350.000 $ fino a un milione di dollari, ma nessuno sa esattamente quanto sia costato a Chad. In ogni caso, non ci sono dubbi che Avril sia soddisfatta.

    Oltre ad avere il problema dei regali di Natale già risolto, Chad e Avril hanno risolto anche il problema di “con quale delle due famiglie trascorreremo le vacanze?”, tipico dilemma che ogni coppia sposata si trova ad affrontare. I due hanno deciso di invitare entrambe i genitori, di lui e di lei, a casa loro per una grande festa.
    “Avremo la famiglia tutta riunita”, racconta lei ad ABC Radio News. “Abbiamo appena acquistato un tavolo nuovo; dovremo sistemare tutti i dettagli di viaggio per fare in modo di essere tutti insieme in un unico momento, ma… voglio cucinare, quindi siamo molto emozionati.” Avril è principalmente vegetariana, e le sue specialità sono piatti come verdure e insalate. “Amo cucinare, e a tutti piace la mia cucina perché faccio piatti diversi da quello a cui sono abituati e ciò mi piace, è eccezionale,” ride.
    La cantante finirà con il suo ultimo show dell’anno Venerdì a Sunrise, Florida. Dopo l’ultimo dell’anno, lancerà un nuovo tour mondiale in Giappone, il 3 Febbraio.

  • Intervista per Metro

    1187033_10151646020188165_561519092_n

    Di seguito la traduzione dell’intervista rilasciata da Avril Lavigne al giornale “Metro”.

    “Avril Lavigne parla di Chad Kroeger, di parolacce e del suo nuovo album”:
    Sulla copertina del nuovo omonimo album, Avril Lavigne appare cresciuta, con un’espressione severa e un trucco dark che incornicia i suoi occhi. Ma il primo verso che canta sul suo nuovo album è “Non mi importa del mio trucco”, quindi forse è meglio fidarsi del vecchio e saggio detto “non giudiare un libro dalla sua copertina”. “Avril Lavigne” è ricco di inni pop che, sarebbe lei la prima a dirlo, non fanno immergere il pubblico in quello che è veramente Avril Lavigne. Non è roba sofisticata, ma sembra esserci nell’album un attrito tra il tentativo della cantante di mantenere la sua giovinezza e l’impulso di crescere. In poche parole, Avril Lavigne è rilassata e sicura di sè e ciò è confermato dalle sue canzoni.

    La sensazione che mi dà questo album è quello di un album estivo. Novembre non sembra proprio il mese adatto per rilasciare un album con titoli come “Bitchin’ Summer” o “Sippin’ on sunshine”.
    “E’ divertente perchè io stessa mi sono chiesta se questo sarebbe finito con l’essere un album estivo. Abbiamo scritto molto in estate, e volevo avere una canzone estiva, sai di quelle perfette mentre guidi, che ti fanno divertire. Per circa una settimana ho scritto canzoni di questo genere. Ma questo album ha canzoni come “Sippin’ on sunshine”e “Bitchin’ Summer”. E poi anche “Rock N Roll” ha in un certo senso un vibe estivo. L’album doveva uscire prima, ma hanno cambiato la data di uscita tre f*****e volte.”

    Sembra che tu sia a metà tra il “Non voler crescere mai” e crescere davvero…
    “Non è davvero così profondo, musicalmente parlando. Adoro essere sul palco, mi piace scrivere canzoni pop-rock. Questo è quello che tutti vogliono sentire da me, ed è ciò che li fa emozionare. Ma ci sono diversi lati di me, mi piace sedermi al piano e scrivere storie profonde, ballate emozionanti ma adoro anche la musica rock, per questo ho inserito “Bad Girl” ed “Hello Kitty” che ha un sound elettronico. Quindi l’album è molto variegato e volevo inserirci canzoni con diversi sound e di diversi tipi. Quindi non sono io personalmente ad essere così, è la mia musica. Si è vero viene da me, scrivo ogni canzone e ovviamente sono più grande ora e più cresciuta e questo è il mio quinto album. Ma c’è un lato di me a cui piace spingersi oltre i propri limiti. Mi piace divertirmi e trarre il lato migliore da ogni momento. E con “Here’s To Never Growing Up” intedevo proprio questo, vivere la vita, comportarsi come meglio si crede, indipendentemente dall’età.”

    Ci sono anche molte allusioni al divertirsi senza freni in questo album. Immagino che tu non senta molto spesso questi argomenti così chiaramente in canzoni passate sulle stazioni radio pop.
    [Ride]

    C’è qualcuno che dice che le tue canzoni non dovrebbero essere passate in radio per via dei loro contenuti?
    “Esiste la versione censurata e quella esplicita. E’ decisamente qualcosa su cui rifletto, ma tanto poi ho l’opportunità di pubblicare entrambe le versioni.”

    Hai dovuto nuovamente aggiungere le tracce voce in una session separata per cambiare quelle parti? Cioè tipo un’intera giornata per la versione esplicita e un’altra solo per cantare “motherfreaking”?
    “Si, certe volte facciamo tutto alla fine. Altre già  mentre ci lavoriamo sappiamo che dovremo rifare delle parti.”

    Mi ricordo quando venne rilasciata “Creep” dei Radiohead e c’èera una versione dove Thom Yorke aveva chiaramente dovuto rifare la parte dove dice “you’re so f*****g special” e mettere invece la parola “very” con una voce totalmente differente.
    “Oh, ho capito di cosa parli! All’inizio non capivo. Pensavo che tu stessi parlando proprio di una modifica. Si, la radio non passa le parolacce, quindi se vuoi veramente esprimerti sei libero di farlo, ma devi prepararti a rilasciare anche una versione censurata. E quando canto in TV o in alcuni paesi, non siamo autorizzati ad usare quelle parole. Quindi non c’è problema.”

    In questo album hai collaborato molto con tuo marito, Chad Kroeger. Ho sentito che si riferisce ad una parte dello sviluppo della vostra relazione. A che punto del processo creativo avete reaslizzato che ci fosse davvero qualcosa tra voi? A che punto mentre scrivevate vi siete innamorati?
    “Beh, abbiamo lavorato all’album e lui è stato in tour. Poi è partito e dopo abbiamo collaborato di nuovo. Abbiamo lavorato in momenti diversi. Quando è finito il tour, mi sono trasferita in Francia per conto mio. Lui è venuto a trovarmie quella è stata la prima volta che abbiamo passato del tempo insieme al di fuori del lavoro.

    Quindi l’album era finito?
    “No, dopo abbiamo continuato a lavorarci”.

    Qualche canzone è nata durante il corteggiamento?
    “C’è un nostro duetto in questo album. Quella è stata la prima canzone alla quale abbiamo lavorato insieme. Poi abbiamo lavorato ad un’altra canzone intitolata “If I Said That I Loved You,” ed è un duetto ma non l’abbiamo rilasciato perchè è stato il primo ballo al nostro matrimonio.”

    Cos’altro avete fatto suonare al vostro matrimonio?
    “C’era una band per suonare musica jazz, perchè mi piace moltissimo: molto Franck Sinatra, Billie Holiday, poi un DJ che ha messo molta musica dance per far ballare gli ospiti.”

    Il DJ ha messo anche musica dei Nickelback?
    “No”.

    Era proibito?
    “No, solo non lo abbiamo fatto. E’ successo in passato, tipo a Las Vegas ed è stato divertente.

    Cosa fai quando ti trovi in un posto dove mettono una delle tue canzoni? Fingi di cantarle?
    “In passato io e le mie amiche ci emozionavamo moltissimo e cominciavamo a saltellare”.

    Guardando ai credits della produzione e dei testi di questo album, l’unica in cui Chad non ha messo mano è una su un altro ragazzo. Diventate gelosi quando parlate di altri amori?
    “Con “17” volevo scrivere una canzone riguardo all’essere diciassettenni perchè quello è stato un anno importante della mia vita. anche il produttore e scrittore Martin Johnson ha avuto la stessa esperienza e quandi abbiamo deciso di scriverla.”

    La tua canzone “Bad Girl” con Marilyn Manson è un grande tormentone, ed è interessante che dagli anni in cui hai debuttato, molte altre “cattive ragazze” sono intervenute a dominare la scena pop negli anni passati. Pensi di esserne stata influenzata?
    “Penso che a questo accada quando qualcuno diventa famoso:  quando è successo a me Britney e Christina erano famose per le loro canzoni pop, era un pop molto divertente, con il microfono a cuffia. Poi sono arrivata io, ero una ragazza con la chitarra, che scriveva in modo differente con uno stile differente e ho pensato “Io aiuterò qualche altro artista a sfondare in questo genere?”. Questo è quello che succede. Non sto dicendo che io alla fine lo abbia fatto per qualcuno, ma succede. Ogni artista donna che fa la sua musica sta anche indirettamente aiutando altre artiste donne a fare la loro, quindi quando la gente mi chiede qualcosa riguardo alle ragazze sulla scena penso che alla fine tutte ci aiutiamo reciprocamente. Penso sia fantastico che le donne possano estare là fuori ad esprimere i loro pensieri e a suonare la chitarra.”

    Traduzione a cura di Avril Bandaids Italia.

  • Traduzione intervista su 360Mag

    Avril Lavigne ha rilasciato un’intervista per la rivista 360Mag, rivista in cui si trova in copertina questo mese.
    Di seguito vi proponiamo la traduzione dell’intervista a cura di Avril Bandaids Italia.

    1459135_10151888812224300_1167224242_n

    AVRIL LAVIGNE

    Avril Lavigne è tornata alla ribalta con il suo quinto album: Avril Lavigne.
    “Il mio nuovo album mette in risalto stili di musica diversi che ho sperimentato, che ho toccato e registrato sia in passato sia nei nuovi lavori” dice la Lavigne. “Quest’album è diverso: può essere ascoltato ovunque. Ci sono canzoni più rock. Ci sono canzoni pop. Ci sono le ballate. E’ un misto, uno stile hippie. E una canzone è sul genere elettronico.

    La canzone elettronica(tecno) è “Hello Kitty” nella quale lei canta anche in Giapponese. “Dico, ‘Minna saiko(voi spaccate!) arigatou (grazie) kawaii (carini!) in giapponese. E questo mi fa pensare a tutte le volte che sono stata in Giappone e a tutti i fans. La canzone Hello Kitty arriva davvero dal mio amore per il brand e il personaggio di Hello Kitty.” Spiega la Lavigne sulla canzone.

    La famosa frase di Girlfriend, del suo album The Best Damn Thing del 2007, “I’m a motherfucking princess” appare ancora in Rock N Roll, del suo album omonimo.“L’ho fatto di proposito. E’ un’espressione che mi viene naturale, sono io che dico in modo frivolo ‘I’m the motherfucking princess!’ perché nella canzone dico ‘I’m the motherfucking princess. You still love it’ , dove per ‘it’ intendo parlare della mia musica, significa che sto facendo di nuovo musica” esclama la Lavigne con eccitazione.

    “Ho lavorato con nuove persone per il mio nuovo album, e ho creato un buon rapporto con tutti loro, probabilmente lavorerò ancora con loro per il mio prossimo album” aggiunge la Lavigne. Uno di loro è sicuramente il frontman dei Nickelback, Chad Kroeger, che Avril ha sposato quest’anno il 1 luglio, giorno della festa nazionale della confederazione del Canada (Canada Day).  “E’ stato davvero molto naturale, quando abbiamo iniziato a frequentarci sapevamo già che avremmo voluto sposarci, così l’abbiamo fatto. C’eravamo incontrati tanto tanto tanto tempo fa, quando ero veramente giovane, ma non mi ricordo molto. Bene, penso fosse stato in occasione dei Much Music Video Awards in Canada nel 2003 o nel 2004”  rende chiaro la Lavigne,”Ma poi, ci siamo realmente incontrati in studio a Los Angeles, quando ha cominciato a lavorare con me. E’ venuto per scrivere una canzone con me, e alla fine è stato incluso nell’intero processo di produzione dell’album, è grandioso”

    Avril Lavigne non vuole parlare di Deryck Whibley, dei Sum 41, o di qualsiasi cosa sia collegata a questo argomento, ma afferma che nel momento in cui ha divorziato da Deryck nel 2009, dopo 3 anni di matrimonio, avrebbe rivisto se stessa sposata nuovamente a qualcuno ad un certo punto della sua vita.

    Tornando al 2002, ricordiamo l’ostinata Avril Lavigne che scoppia con il suo album di debutto Let Go, che ha venduto più di 17 milioni di copie in tutto il mondo. In quel periodo si era ritrovata travolta da molto lavoro in modo molto frettoloso. “Ero troppo focalizzata sui viaggi e su dove dovevo andare, quello che avevo da fare era lavorare, lavorare e lavorare, lavoro, lavoro e lavoro. Ero troppo giovane per poter realizzare cosa stavo ottenendo all’epoca” confessa la Lavigne

    Nel 2003, in un’intervista Avril Lavigne aveva dichiarato che non amava essere chiamata fake o punk, che le persone non avrebbero capito cosa si provasse a stare nei suoi panni, e che pensava che l’industria musicale fosse un ‘casino’ (“ Probabilmente è stata una bruttissima intervista” riconosce con una risata) “Penso sia una questione di etichette. Le persone mi etichettano o come la principessa del punk o come la principessa del pop, e penso che sia una cosa molto lusinghiera e mi piace. Quando ero ragazzina non avevo idea di cosa realmente significasse. Ora, penso sia cool!” dice la Lavigne. “Sono sempre stata me stessa, e oggi, sono ancora me stessa. E’ la sfida più grande essere se stessi quando si fa musica. Qualche volta, c’è un determinato tipo di andamento, ma devi essere te stesso.Sono un normale essere umano, e sono una musicista, Amo il rock n roll, amo la musica. E amo divertirmi” dice fiduciosa la Lavigne, pensando profondamente al suo feroce viaggio lungo 11 anni, e tirando le somme.

     

    Gli sforzi futuri di Avril Lavigne includeranno nuovi pezzi della collezione Abbey Dawn e la sua fondazione, la The Avril Lavigne Foundation, che supporta i bambini e i giovani con disabilità e malattie molto serie.

     

  • Intervista per People Magazine

    Ecco la traduzione completa dell’intervista rilasciata da Avril Lavigne e Chad Kroeger a People di Novembre.

    601115_548188398588823_37476927_n

    Avril Lavigne si trova in acque inesplorate. “Non ho mai fatto nulla di simile prima” dice la Lavigne, 29 anni, incrociando le gambe mentre si prepara a raccontare la vita da neo-sposa. “Sono sempre stata molto riservata riguardo alle mie relazioni. Ma a questa età mi sento più a mio agio a parlarne e sopratutto di questa relazione in particolare“. Stuzzica il neo-marito, Chad Kroeger, 38 anni e frontman dei Nickelback. “Anche troppo a suo agio!”, scherza lui, poggiando la sua testa sul grembo di lei. Il loro rapporto semplice e ben tenuto potrebbe sorprendere data la velocità con cui è nato: solo un mese e sei giorni dopo che hanno cominciato a frequentarsi, Chad le ha fatto la proposta, con un anello di diamanti da 14 carati!, e 11 mesi dopo, il primo Luglio, si sono sposati in un castello della riviera francese. (E’ il primo matrimonio per Chad e il secondo per la Lavigne). Quando i due cantanti canadesi si sono incontrati per la prima volta, nel Febbraio del 2012, per scrivere insieme una canzone del nuovo omonimo album di lei “è stato come se ci conoscessimo da sempre” dice la Lavigne. “Quando doveva andarsene ero diventata molto triste. L’ho chiamato e gli ho detto “puoi tornare a L.A.?” e lui mi ha risposto “certo!”.
    Nonostante i due abbiano inizialmente tenuto la propria relazione segreta, tutti coloro che gli erano intorno “potevano immaginare facilmente cosa stava succedendo dato che tutte le canzoni perchè tutte le canzoni si intitolavano “This Must Be Love” (“Questo è amore”) e “My Little Secret” (“Il mio piccolo segreto”). “Il nostro co-writer pensava “oddio mi fate venire la nausea” (l’ultimo singolo estratto dal suo album è il duetto Let Me Go).
    Ricordando il dolcissimo corteggiamento la Lavigne dice enfaticamente “Non vedo l’ora di raccontarlo ai nostri figli un giorno”. Infatti, mentre le voci di una possibile gravidanza di Avril sono false, divenire genitori fa sicuramente parte del loro piano di vita “Tutti e due vogliamo dei bambini” dice Kroeger “solo che dobbiamo trovare un momento in cui siamo a casa e disponibili entrambi per dedicare attenzione a questo progetto”. Questa parte non sarà semplice. “Viaggiamo molto entrambi, quindi quando ci troviamo a casa (in Ontario) entrambi siamo molto contenti” dice la Lavigne. “Con questo pazzo stile di vita, devi goderti il poco tempo libero che hai”. Kroeger aggiunge: “Bramo sempre il tempo di accoccolarmi con lei e guardare un film”. Per non parlare dei pasti multi portata che mette su lei. “non mi ha mai preparato nulla che non fosse all’altezza di un ristorante” dice fieramente “questa ragazza sa cucinare!“. Ma quando le loro carriere li tengono lontani, come questo inverno quando entrambi saranno in tour, come affrontano la distanza? “Non stiamo mai lontani per più di due settimane” dice la Lavigne “e non beviamo quando non siamo insieme” aggiunge Kroeger. Non frequentano neppure locali notturni quando sono separati. “Non vogliamo andare in luoghi che potrebbero portare problemi” spiega lui. “E’ una rottura!” dice la Lavigne ridendo. “Ma quando hai qualcosa di speciale, devi fare attenzione” aggiunge Kroeger guardando sua moglie : “questo è qualcosa che vogliamo curare e proteggere“.

    Traduzione a cura di: Avril Bandaids Italia

  • Anteprima intervista per People Magazine

    Avril Lavigne e il marito Chad Kroeger hanno rilasciato un servizio esclusivo per la prestigiosa rivista americana People Magazine. Di seguito vi proponiamo un video del dietro le quinte del photo shoot e la traduzione dell’anteprima dell’intervista a cura di Avril Bandaids Italia.



    ALL’INTERNO DEL NOSTRO ROMANZO – E POSSIBILI BAMBINI IN ARRIVO
    Quando Avril Lavigne e il cantante leader dei Nickelback Chad Kroeger si sono incontrati per la prima volta, è stato a scopi strettamente professionali – avrebbero semplicemente dovuto scrivere un paio di canzoni insieme per il nuovo ed omonimo album di Avril Lavigne (in uscita il 5 Novembre). Quello che invece è accaduto è in realtà tutta un’altra storia.
    “Abbiamo legato tantissimo. E’ stato come se ci conoscessimo da sempre”, la Lavigne, ventinovenne, racconta esclusivamente a PEOPLE. “E’ un processo molto intimo, e devi realmente aprirti quando stai scrivendo delle canzoni. Quando è finito tutto e ho dovuto lavorare con altre persone, faceva schifo. Allora l’ho chiamato e gli ho chiesto di ritornare a Los Angeles per scrivere altre canzoni con me, e lui ha detto: “Certo che si!”.Presto i due si sono romanticamente innamorati – e hanno scritto ballate d’amore sufficienti a riempire vari album.

    “Abbiamo scritto una canzone intitolata ‘My Little Secret‘ su come mantenere il nostro rapporto sotto gli involucri”, dice Kroeger, trentottenne. ” E altre canzoni come ‘Let Me Go’, ‘Hush Hush’ e ‘Give You What You Like’. Il nostro partner di scrittura deve essere del tipo, ‘voi ragazzi ci fate del male!'”.

    Un mese e sei giorni dopo hanno iniziato a frequentarsi, Kroeger ha fatto una proposta di matrimonio alla Lavigne, con un anello gigante di 14 carati, e si sono sposati un anno dopo nel Luglio 2013 in un party selvaggio di tre giorni in un castello del Sud della Francia. E hanno pure debuttato con la loro nuova ballata d’amore durante il matrimonio.

    Così ora che sono sposati, ci sono bambini sulla loro agenda? Sicuramente, dice Kroeger, semplicemente non tanto presto. La Lavigne è impegnata nella promozione del nuovo album, e i Nickelback stanno per andare in tour in Europa e Sud Africa.
    Lo vogliamo entrambi“, dice lui. “Dobbiamo semplicemente trovare del tempo in cui siamo entrambe a casa per affrontarlo!”

  • Let Me Go: acquista il video su Itunes

    Dal 16 Ottobre il videoclip di Let Me Go, terzo singolo estratto dall’album Avril Lavigne è disponibile all’acquisto su Itunes al costo di 1,79 euro.
    Il video ha raggiunto ben oltre 9 milioni di visualizzazioni su VEVO a una sola settimana dal rilascio, grande traguardo per la nostra Avril Lavigne e per il marito Chad Kroeger, con cui duetta nel brano e nello stesso videoclip. Vi ricordiamo che al fine di fare risalire il video nella classifica Itunes, potrete inoltre usufruire dell’opzione “regala ad un amico“.

    Maggiori informazioni per l’acquisto del brano sono disponibili qui.

  • Avril Lavigne e Chad Kroeger al We Day

    Avril Lavigne e il marito Chad Kroeger, si sono esibiti sul palco della Rogers Arena di Vancouver (Canada) all’evento We Day, presentando il loro nuovo duetto Let Me Go. Avril ha poi cantato accompagnata dalle ballerine Girlfriend e Here’s to Never Growing Up.
    L’evento è organizzato annualmente dalla fondazione Free The Children, e ha come obiettivo quello di motivare i giovani al cambiamento locale e globale.